Vincenzo Domenico Panella

Vincenzo Domenico Panella nasce nel 1950 alla frazione Pagliara del Comune di S. Nicola Manfredi in provincia di Benevento. All’età di 6 anni si trasferisce con la famiglia a Napoli dove rimane fino al 1994; ha conseguito il diploma di Geometra che lo indirizza verso il mondo del lavoro, ma “l’italiano” resta la sua passione ed è così che inizia a trattare con la penna riversando sui fogli i suoi pensieri, le sue “storie di vita” che, man mano, divengono poesie, racconti, romanzi, commedie. Inizia a scrivere nel 1963 con una sorta di filastrocca “Marzo pazzerello” per poi affrontare temi più disparati, dall’amore, all’attualità, allo scherno. E’ stato per un periodo di tempo a Modena dove ha creato e presieduto l’associazione poetica “Lapis”, con la quale ha curato diverse manifestazioni poetiche. Ma l’aria, il cielo, il sole e il mare della sua Napoli li ha portati sempre stampati nel cuore travasando sui fogli la sua dialettica e la sua “Napoletanità”. Infine ha riparato la sua esistenza sulle colline Sannite, in quel di Pagliara di San Nicola Manfredi, territorio della provincia di Benevento, dove attualmente risiede. Ha pubblicato due sillogi poetiche: “Versi qua e là dispersi” e “Telecomando”. Ha partecipato a vari concorsi poetici, classificandosi nei primi posti; ha curato e partecipato a varie Mostre di arti pittoriche e letterarie. Ha ideato e curato “le serate poetiche musicali” insieme al chitarrista/cantante M.tro Salvatore Maiello, rappresentando in varie location le sue poesie alternate a canzoni classiche napoletane. Ha scritto diverse commedie in dialetto napoletano, di cui due sono state rappresentate da Compagnie Amatoriali Locali: “ ‘A cammarera sorda” e “Io resto a casa”.

Libri pubblicati con Kubera Edizioni
.
.

LE CICALE DI CALA D’ARCONTE

Autore: Vincenzo Domenico Panella
Collana: Narrazioni
Genere: Poliziesco investigazione

Pag. 152
ISBN: 9788832051902
Uscita:  2021
Prezzo cartaceo : euro 13,00

ACQUISTA

LEGGI L’ANTEPRIMA

VAI ALLA SCHEDA DELL’OPERA

Intervista ad Anna Napoli, autrice del romanzo storico esoterico Come una folgore nel cielo