Salgo all’alpeggio mangio il formaggio e infine scoreggio

Pubblicato il

Salgo all’alpeggio, mangio il  formaggio e infine scoreggio

Autore : Cecilia Passeri
Data di pubblicazione: Dicembre 2018
Genere: Poesia Satira
Pagine: 80
Formato libro: cartaceo 15 x 21 cm
Rilegatura: Brossura
ISBN CARTACEO: 9788832051049

Prezzo:  7,50 euro

Gli angeli di luce

AMAZON

MONDADORI

RIZZOLI

IBS

LIBRERIAUNIVERSITARIA

LIBRACCIO

ORDINABILE IN LIBRERIA 

.

Descrizione

Salgo all’alpeggio mangio il formaggio e infine scoreggio

Salgo all'alpeggio mangio il formaggio e infine scoreggio

Salgo all’alpeggio mangio il formaggio e infine scoreggio . La poesia rimanda a dolci versi che elogiano l’amore e gli innamorati. Non la poesia di Cecilia Passeri., lei stessa l’ha definita: “brutale poesia, politicamente scorretta, maleducatamente vera, spudoratamente attuale, poiché, in queste poche pagine vengono trattati temi spinosi come la disabilità, la mancanza di lavoro, la violenza, la corruzione”. Ma ciò che contraddistingue ancora più Cecilia Passeri è l’ironia, il gioco, la presa in giro. Si sorride, a denti stretti, riflettendo su tematiche importanti, come in ogni forma d’arte che adotta la veste della satira per comunicare messaggi socialmente rilevanti.


cecilia passeriCecilia Passeri

Cecilia Passeri nasce a Gubbio nel 1983 e si appassiona all’arte e alla poesia sin da bambina, crede che nella poesia sia nascosto il senso della vita e la pittura sia il modo per esternarlo.
Cecilia è Dottore in Ingegneria edile-architettura, ma parallelamente ha sempre continuato a scrivere e disegnare.
Alcune sue pubblicazioni sono “Desidero sognare realtà ai confini dell’infinito” e “La transumanza si ferma a metà” edite da Archeoclub D’Italia sede di Patti, 2015; “Storia di ordinaria follia” edito da Aletti Editore, 2016; pubblicazione su youcanprint.it del libro per bambini “Le avventure di Nina e Arlecchino” 2018; pubblicazione di “ Salgo all’alpeggio, mangio il formaggio e infine scoreggio ”, Kubera Edizioni, 2018; ha pubblicato il romanzo ”La fiammiferaia di Roma”, Mario Luzi Editore, 2019, vincente di una menzione d’onore al concorso Mario Luzi.
È co-ideatrice del progetto teatrale “Ordinaria Follia Tour” che unisce poesia contemporanea e musica rock.
Mentre alcuni suoi riconoscimenti artistici sono: 2017 – Mater Mea, Gubbio; Accorsi V, Galleria Accorsi Arte, Venezia; Albe e Tramonti, Ascoli Piceno; Animus et Anima, Matera; Esposizione Internazionale Nowart, Bergamo; Regalarte, Galleria Accorsi Arte, Torino; Natale in Arte, Gubbio; pubblicazione di alcune opere in “Arte e Artisti contemporanei”, edizioni Pagine.
2018 – Esposizione collettiva Spoleto Meeting Art Festival, Auditorium del Duomo di Firenze; Premio Van Gogh – International Art Exibition, Palermo; 17° Premio nazionale d’Arte Città di Novara, Novara; Mostra collettiva d’arte contemporanea “L’arte della guerra: il conflitto come rinascita”, Ariccia, 28 luglio 24 agosto; Eccellenze sotto le stelle, Paglieta (CH), agosto; Esposizione collettiva “Umbriart Festival”, settembre; 1° premio di pittura per la collettiva dedicata al Maestro Giombarresi, Comiso, settembre; Esposizione alla Biennale D’Arte contemporanea di Bari Bibart, Bari 2018/19; “Mostra dei Maestri Italiani del Colore, Dubai International Prix”, Taranto- Rocca Imperiale- Dubai- Roma-organizzata da Accademia Internazionale dei Dioscuri, 2018/19;
2019 – “Gran Premio Internazionale Antica Pompei, Fauno d’Oro 2019”, organizzato da Accademia Internazionale dei Dioscuri, Roma; “Primo 2019 -Premio Eccellenza Europea delle Arti”, organizzato da EA Editore ed Effetto Arte, Roma- Barcellona- Parigi; 1° Premio sezione Quadri al “Contest Omnia Vincit Amor” organizzato da Scatto Matto, Sigillo (PG).
Ha partecipato a: Esposizione Internazionale d’Arte Contemporanea “UnisVers’Art”, Parigi (Francia), 5-18 Aprile 2019; Esposizione collettiva “Nowart Hamburg”, Amburgo (Germania), maggio 2019; Esposizione collettiva “Discovery Art Verona”, Verona, giugno 2019; inoltre le è stata assegnata la Benemerenza Artistica durante la “II collettiva Internazionale I colori degli Artisti a Mezzojuso” in luglio 2019 ed a diverse estemporanee di pittura.
Il 2020 è iniziato con la sua mostra personale “Sottosopra” presso il Museo Diocesano di Gubbio.
Dipinge utilizzando varie tecniche, soprattutto quella ideata da lei e denominata “Cutleryng” che utilizza al posto dei normali utensili da disegno, le posate da cucina cioè forchetta, cucchiaio e coltello.

.


 

 


…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *