Interviste

Intervista Solisca Silvio

intervista solisca silvio

Intervista alla professoressa Solisca Silvio autrice della silloge Le voci del cuore edita da Kubera Edizioni.

Solisca Silvio Mi chiamo Solisca Silvio e sono un’insegnante di Lettere in pensione dal 1 Settembre 2020. Sono nata, cresciuta e vivo a Capoliveri, un meraviglioso paese dell’Elba. Ho frequentato il Liceo Classico R. Foresi a Portoferraio  negli anni Settanta e la Facoltà di Lettere Moderne all’Università di Pisa, conseguendo la Laurea. Ho insegnato per ventiquattro anni presso il mio amato Liceo, fino alla pensione.


le voci del cuore solisca silvio

Le voci del cuore

di Solisca Silvio
Kubera Edizioni
Poesia
ISBN 9791280865021
Pag. 112
Pubblicazione 2021

cartaceo 11,00 euro
eBook 3,99 euro

Ordinabile in libreria e sugli tutti gli Store on line


Solisca Silvio ci parla della genesi del suo libro e dei suoi progetti nell’ambito della scrittura

1 – Gentile Professoressa, se può dirci come nasce l’idea di questa sua opera. Avevo scritto numerose poesie, che avevo inserito nel mio primo libro “Stati d’animo, ricordi e leggende…” Un giorno, improvvisamente, come una bella rosa, è sbocciata nella mia mente l’idea di dare loro una vita propria, autonoma. Così mi sono messa al lavoro e, scrivendo nuove poesie, aggiunte a quelle già esistenti, ho creato un’altra opera – questa volta fatta solo di poesie – cui ho dato il nome “Le voci del cuore”, a significare la mia fervida vita interiore..

2 – Quanto ha impiegato a realizzare “Le voci del cuore”? Ho impiegato circa due mesi.

3 – C’è stato qualcuno che ha letto per primo la silloge? E nel caso quali sono state le reazioni? Sì, mio marito Lucio (deceduto purtroppo il 18 Gennaio scorso), al quale (insieme ai miei genitori) è dedicato il mio libro, e mio figlio maggiore Alessandro, i quali le hanno molto apprezzate, esortandomi a pubblicare l’opera.

4 – Cosa si prova a vedere il proprio lavoro diventare un libro. Un’emozione grandissima, mai provata prima, specialmente se si pensa che fino a quel momento non avevo mai scritto niente, poiché la mia attività di insegnante di liceo, bella ma impegnativa, non mi lasciava alcun spazio: ogni volta pile di compiti da correggere (Italiano e Latino) il fine settimana.

5 – Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura? Il pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00, dopo aver provveduto alle faccende domestiche e a tutti gli altri servizi quotidiani (banca, ufficio postale, ecc…)

6 – Qual è il suo rapporto con il libro elettronico eBook. Non mi dispiace, ma sicuramente, essendo tradizionalista, preferisco il libro, da esporre e custodire gelosamente in bella vista nella mia biblioteca personale.

8 – Sta seguendo qualche progetto per il futuro? Ne ho diversi, tra cui scrivere opere di poesie e di narrativa e partecipare ai concorsi letterari, che fino ad oggi mi hanno dato molte soddisfazioni, avendo ricevuto grandi riconoscimenti, ultimo ottenuto con OTMA2 Edizioni il 20 marzo scorso a Milano, al Circolo Alessandro Volta con la poesia dedicata a mio marito A Lucio, il grande amore della mia vita.

Le voci del cuore di Solisca Silvio

ACQUISTA
LEGGI L’ANTEPRIMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.